REQUISTI E MODULISTICA PER OTTENERE L’ACCESSO AL SERVIZIO

Forse non tutti sono a conoscenza di questa bella iniziativa del Comune di Verona, che consiste nel concedere l’accesso gratuito alle persone diversamente abili alle piscine comunali.

Chi può usufruire di questo servizio? Possono beneficarne i disabili residenti nel Comune di Verona e per i quali il nuoto sia consigliato come pratica terapeutica.

Di quale documentazione avete bisogno per ottenere la tessera che vi permetterà l’accesso gratuito?

  • dovete essere residenti nel Comune di Verona (non avete bisogno del certificato, sarà sufficiente dichiararlo nella compilazione del modulo per la richiesta);
  • una foto tessera;
  • certificazione del vostro medico (anche del medico di base) in cui si dichiara “soggetto Invalido, per il quale il nuoto è consigliato come pratica terapeutica” (avendo la tessera validità annuale, dovrà essere presentato ogni anno);
  • copia del verbale attestante il riconoscimento da parte dell’ULSS o I.N.P.S. dell’invalidità, in corso di validità (solamente quando si effettua per la prima volta la richiesta per beneficiare di tale servizio, è possibile presentare copia dell’avvenuta attivazione della pratica per la richiesta dell’invalidità; il verbale definitivo dovrà essere presentato al successivo rinnovo della tessera di accesso).

Inoltre è consentito l’accesso gratuito anche ad un accompagnatore maggiorenne, che dovrà essere indicato esplicitamente nel modulo della richiesta: potranno essere indicati anche due nominativi, poi nella struttura potrà entrare come accompagnatore solamente una persona.

Se il soggetto portatore di handicap è di età minore di 14 anni, l’accompagnatore maggiorenne è obbligatorio.

Di seguito vi rimandiamo per tutte le informazioni necessarie e il modulo di richiesta al sito del Comune di Verona.

Scopri le info e scarica il modulo