COME LE PERSONE ANZIANE POSSONO EVITARE CADUTE ACCIDENTALI IN CASA, SPECIALMENTE DOPO ESSERE STATE DIMESSE DALL’OSPEDALE

Uno studio americano, iniziato dalla University of Michigan School of Nursing, ha riscontrato che molti pazienti anziani vengono nuovamente ricoverati in ospedale in seguito ad una lesione da caduta avvenuta poco dopo la dimissione ospedaliera.

I ricercatori hanno analizzato circa 8,3 milioni di pazienti di età uguale/superiore a 65 anni, ricoverati nel biennio 2013-2014. Il 14% dei pazienti è stato riammesso in ospedale entro 30 giorni dalle dimissioni ospedaliere e tra questi pazienti anziani il 5% è stato ricoverato, nuovamente, in seguito a lesioni dovute da una caduta.

Alla luce di questi dati, la caduta post dimissioni ospedaliere diventa la terza causa di riammissione in ospedale: anticipata solamente dall’infezione batterica e l’insufficienza cardiaca.

Questi dati fanno capire che, nei giorni precedenti alla dimissione di persone anziane, l’ospedale dovrebbe prestare maggiore attenzione a questo aspetto, concentrandosi di più sulla mobilitazione, per prevenire una eventuale lesione causata da una caduta.

Ma come possiamo prevenire una caduta in casa, specialmente se appena dimessi dall’ospedale?

In realtà prendendo accorgimenti molto semplici:

  • Facendo una terapia fisica di riabilitazione, mobilitazione passiva e massaggi terapeutici direttamente a casa vostra, con l’aiuto di un professionista (se sei interessato guarda i nostri servizi di assistenza domiciliare qualificata: professionisti sanitari, fisioterapisti, osteopati e massoterapisti, troverai tutto ciò di cui potresti aver bisogno)
  • Eseguendo revisioni terapeutiche farmacologiche, fatte esclusivamente con il vostro medico e seguendo le sue direttive (non prendente iniziative in autonomia e non interrompete l’assunzione di farmaci che vi erano stati precedentemente assegnati, senza prima aver consultato il vostro medico). Alcuni farmaci possono causare capogiri, soprattutto se assunti in condizioni di fragilità fisica come in seguito ad una dimissione ospedaliera
  • Adottando cambiamenti all’interno della propria abitazione: installando corrimani, rimuovendo tappeti e adottando precauzioni su pavimentazioni scivolose
  • Migliorando l’illuminazione, assicurandosi che sia adeguata durante la notte: specialmente sul percorso che porta al bagno
  • Evidenziando i gradini presenti nell’abitazione
  • Indossando scarpe di giusta misura e con suola antiscivolo
  • Prima di alzarsi e uscire dal letto, rimanendo seduti finchè non ci si sente in equilibrio.