REQUISITI, CALCOLO IMPORTO, DURATA E PROROGA TERMINI PER PRESENTARE DOMANDA

La Naspi 2020 (Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego ) è un‘indennità di disoccupazione per la cessazione involontaria del rapporto di lavoro domestico. Spetta a tutte le badanti e colf assunte con contratto regolare che perdono il lavoro in modo involontario.

L’indennità di disoccupazione colf e badanti è stata introdotta dalla riforma del lavoro, Jobs Act del governo Renzi e sostituisce ASPI e MINI ASPI della riforma Fornero. Inizialmente l’INPS aveva definito dei requisiti diversi da quelli attuali.

I nuovi requisiti per richiedere e presentare domanda d’indennità di disoccupazione sono:

  • Licenziamento involontario.
  • Contribuzione versata: almeno 13 settimane di contributi versati negli ultimi 4 anni.
  • Aver lavorato almeno 5 settimane negli ultimi 12 mesi.

Per calcolare effettivamente le ore di lavoro di colf e badanti bisogna considerare che 30 giorni lavorativi sono equivalenti a 5 settimane da 6 giorni. Ogni settimana per essere considerata utile ai fini contributivi deve avere almeno 24 ore lavorative.

La misura dell’indennità di disoccupazione dei lavoratori domestici, ovvero l‘importo mensile NASPI che spetta a colf, badanti e baby sitter viene calcolato non sulla base della retribuzione mensile, ma sui contributi versati prima che avvenisse il licenziamento. Infatti, NASPI è corrisposta per la metà delle settimane totali di contribuzione negli ultimi 4 anni, fino a un massimo di 24 mesi. Nel 2020 limporto massimo NASPI è 1.335,40 euro al mese.

A partire dal 91^ giorno di disoccupazione in poi, il sussidio di disoccupazione diminuisce del 3 per cento ogni mese.

Entro quale termine bisogna presentare domanda?

Con il Decreto Cura Italia emanato dal Governo durante la pandemia da Coronavirus, è stata prorogato il termine per presentare la domanda di disoccupazione. I lavoratori domestici che hanno perso il lavoro involontariamente tra il 1 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020 hanno tempo fino a 128 giorni per fare la domanda di disoccupazione colf badanti.

E’ possibile fare richiesta in tre modi:

  • andare direttamente sul sito dell’INPS se si possiede il codice PIN (le credenziali di accesso ai servizi telematici) e inoltrare la domanda di indennità colf badanti 2020.
  • telefonare al numero verde dell’INPS 8031664 se si chiama dal fisso o 06164164 se da cellulare.
  • recarsi presso CAF e Patronati.

E’ bene ricordare che la domanda d’indennità NASPI è erogata a condizione che non venga revocato lo stato di disoccupazione.